Devilman Crybaby

a cura di Ilario Gobbi

Clicca su una delle copertine sottostanti per leggere il romanzo che preferisci!

Leggi il saggio true crime "Serial killer - vite e crimini di noti assassini seriali" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi il romanzo thriller  "Codice Silenzio" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi la trilogia fantasy "La Saga del Pozzo" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi il romanzo crime thriller "Figli del Congo" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi il romanzo crime thriller "Destino criminale" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi il romanzo crime thriller "Tijuana Express" di Gianluca Turconi su Amazon

Possibilità di spoiler se si continua a leggere!

Devilman Crybaby è un adattamento del popolare manga Devilman di Go Nagai, distribuito su Netflix.

Devilman Crybaby di Netflix - Immagine utilizzata per uso di critica o di discussione ex articolo 70 comma 1 della legge 22 aprile 1941 n. 633, fonte Internet

Devilman Crybaby di Netflix.

Inoltre, questo adattamento tiene conto della serie televisiva classica, che esiste anche in questo universo.

Akira Fudo è un liceale di buon cuore ma decisamente pavido che vive con la famiglia della sua amica fraterna Miki Makimura, una ginnasta eccezionale, siccome i suoi genitori sono medici in giro per il mondo per lavoro.

Un giorno, mentre cerca di difendere Miki da alcuni rapper tatuati di strada troppo invadenti, sopraggiunge Ryo Asuka, un ragazzo avvolto in un cappotto bianco armato di una mitraglietta che lo fa salire sulla propria auto.

Questi - un amico di Akira di molti anni prima - l'anno precedente si trovava nella foresta amazzonica con uno studioso russo, il professor Fikira, per tradurre alcune antiche incisioni.

(Nel manga si tratta del professor Asuka, il padre di Ryo stesso).

Una notte lo vede ricoprirsi di benzina e darsi fuoco per uccidere un demone che viveva al suo interno. Infatti il corpo del suo cadavere pesava il doppio di quando era in vita.

I demoni esistevano ai tempi dei dinosauri. Si tratta di entità incorporee che sono solite fondersi con esseri viventi per esistere in maniera solida e acquisire nuove capacità. Solitamente la vittima viene asservita alla volontà del demone, ma in teoria è possibile controllare il demone se si è in possesso di un cuore puro. Infatti nel mondo si stanno moltiplicando atti violenti e sparizioni, riconducibili ai demoni, esseri privi di pietà ed empatia.

Per cercare le prove di quanto afferma, Ryo conduce Akura al Sabba, una festa nella quale si pensa di evocare dei demoni. Ryo inizia a ferire i partecipanti a destra e a manca per attirare i demoni con il sangue fresco. Il piano riesce e diversi ragazzi iniziano a trasformarsi in esseri grotteschi e ributtanti. Questi cominciano a massacrare gli umani ma, prima che Ryo venga fatto a pezzi dai mostri, qualcosa di incredibile avviene.

Il demone Amon, campione tra i suoi simili, si fonde con Akira e nasce qualcosa di totalmente nuovo che massacra gli altri demoni.

Un essere infernale dal cuore umano: Devilman!

Ora Akira è totalmente cambiato, sia fisicamente sia mentalmente, è diventato un uomo totalmente trasgressivo, sempre affamato di sesso e di cibo per soddisfare la propria nuova natura. Ora il suo corpo può sprigionare una velocità sovrumana nella corsa, al punto che né Miki né Miko - un'altra atleta spesso paragonata a quest'ultima - riescono a stargli dietro.

In seguito Akira e Ryo indagano sulla scomparsa di un sacerdote e si imbattono in una serie di demoni che Devilman riduce a pezzi grazie alla propria forza e ferocia mostruose.

Un cameraman in contatto con Miki tuttavia fotografa la sua trasformazione.

Akira e Ryo rintracciano la sua casa: dal cameraman esce un demone che prende possesso del corpo di Miki. Quando giunge Akira inizia a sedurlo, ma Ryo interviene facendo fuori un suo compagno demone. Il demone dentro Miki tenta di scappare, ma Devilman lo assorbe dentro di sé bruciandolo e poi lo fa a pezzi.

Ryo si dimostra spietato quanto un demone, uccidendo senza rimorsi il fotografo per impedire che diffonda quanto scoperto. Cerca di uccidere anche Miki per lo stesso motivo ma Akira glielo impedisce. Nel frattempo la madre naturale di Akira lo chiama per informarlo che sta tornando in Giappone a trovarlo.

Questa, mentre si trova al terminal dell'aeroporto, viene aggredita e uccisa assieme ad altre persone apparentemente dal marito, il papà di Akira.

Il responsabile è Jimmen, un demone che ha preso possesso del corpo del padre di Akira e che ora va in giro con i volti - ancora parlanti - delle sue vittime, tra cui la mamma di Akira, attaccati al corpo.

A quel punto Akira non ci vede più e si trasforma in Devilman, esortando il padre a ribellarsi al demone come ha fatto lui. Questi in effetti riesce ad auto decapitarsi con la propria coda, ma ciò non basta a uccidere un demone, così Devilman è costretto a massacrarlo.

Nel frattempo Miko va con uno dei rapper tatuati a una festa, dove viene aggredita da un demone. Da allora, evidentemente fuso con esso, sviluppa una velocità sovrumana con la quale intende fare mangiare la polvere a Miki.

Mentre è in giro turbato e confuso, Akira viene intercettato da una donna bellissima, Silene, che vuole avere un rapporto con lui. Questa è una demonessa dall'aspetto di arpia, una precedente amante di Amon che lo rivuole indietro. Devilman non è molto d'accordo e inizia una furiosa battaglia in aria che vede Silene uscirne gravemente ferita. Prima che muoia un suo compagno, Kaim, le propone di fondersi. Il mostro risultante è fortissimo, incorna Devilman e gli polverizza un arto con i suoi poteri elettrici, lasciandolo moribondo e privo di forze.

Ma, il giorno dopo, viene soccorso da Ryo. Silene infatti è morta prima di finirlo e il suo corpo con espressione soddisfatta troneggia, ancora certa della sua vittoria.

Durante la gara al centro di atletica alla quale partecipano vari rappresentanti scolastici, compreso il superliceale Moyuru Koda che è anch'egli un demone. Il piano di Ryo è quello di fargli bere un liquido grazie ad Akira per farlo trasformare e mostrare la sua condizione al mondo intero. Ryo rivela in mondovisione che i demoni esistono e che vivono in incognito tra gli umani.

Inizia così a diffondersi il panico e la diffidenza tra gli umani. Scoppiano conflitti tra civili, si tengono esecuzioni sommarie. Nel frattempo sempre più umani vengono fusi con i demoni, tra cui il fratellino di Miki e la madre è costretta ad andarsene con lui.

Il padre di Miki si mette in cerca di moglie e figlio entrando in contatto con un'umanità sempre più degradata. Trova il figlio mutato in un essere disgustoso ed è tentato di assassinarlo, ma l'esercito interviene e li uccide.

Ryo sembra deciso a fare sì che il mondo sprofondi nella paranoia e nell'autodistruzione, ma Akira è intenzionato a trovare altri Devilman come lui, demoni con il cuore umano, a partire da Koda.

Nel frattempo i demoni portano alle stelle il clima di tensione, infiltrandosi nell'esercito di Stati Uniti e Russia e facendo esplodere dei conflitti atomici.

Devilman viene intercettato da Xenon, un suo rivale demone estremamente grande e potente che lo mette in seria difficoltà: sviene per i colpi e torna a essere Akira.

Prima che possa finirlo, appare Psycho Jenny - una creatura femminile dalla testa enorme e dai lineamenti inquietanti - che ordina loro di risparmiarlo siccome "lui" vuole così.

Miko, nella sua forma di demone, porta via Akira, mentre Koda decide di passare dalla parte dei demoni, siccome crede che gli umani non accetteranno un Devilman.

Ryo decide di investigare sul proprio passato. Torna nella foresta amazzonica dove gli indigeni gli fanno vedere un idolo che lo rappresenta. Qui viene circondato dai demoni e Psycho Jenny afferma di essere lì per portarlo via.

Mentre stanno pensando sul da farsi, Akira e amici vedono in televisione Ryo spiegare che i demoni non sono altro che umani trasformatisi a livello cellulare per la rabbia e per dimostrare questa frottola mostra in mondovisione la trasformazione di Akira in Devilman, svelando la sua identità segreta.

Il tutto è un piano dei demoni stessi - travestitisi da umani - e di Ryo, che spingono gli umani a uccidere tutti coloro che sembrano cambiati.

Per salvare un gruppo di umani attaccato dai propri simili, Devilman viene quasi linciato dalla folla, fino a quando alcuni di loro - a partire dai bambini - non iniziano a mostrargli affetto.

Koda e i demoni intervengono costringendolo alla fuga: tra di essi c'è anche Xenon che lo affronta nuovamente; i suoi fedeli inoltre fanno esplodere l'appartamento di Ryo.

Una folla di esaltati decide di prendersela con Miki, ma Miko l'aiuta a fuggire, superando l'invidia che prova per il suo successo: addirittura si lascia uccidere per darle una chance di sopravvivere.

Questa tenta disperatamente di fuggire per passare idealmente il testimone ad Akira, ma viene raggiunta e fatta a pezzi dagli assalitori.

Quando Devilman riesce a tornare, vede gli assassini barbaramente festeggiare con i resti delle due donne uccise: invaso dall'ira, li brucia vivi con il suo fuoco infernale.

Akira decide di fronteggiare Ryo per comprendere perché abbia tradito la sua stessa specie e la risposta è che la sua specie non è quella umana.

Il suo corpo diventa luminoso e meraviglioso, e dodici ali si dipanano.

Ryo è in realtà Satana, il principe dei demoni.

Molto tempo prima venne sconfitto da Dio e scacciato dal Paradiso, viaggiando per il cosmo fino a quando non giunse sulla Terra, ai tempi popolata dai demoni che controllavano i corpi fisici per diventare più forti.

Dio però non tollerò la loro esistenza e scatenò un Armaggedon al quale i demoni sopravvissero rimanendo incorporei. Con la comparsa degli umani i demoni iniziarono a fondersi con essi dando vita alle leggende di vari mostri.

Satana tornò in vita nella forma di Ryo senza ricordi della sua vita precedente. Assistendo ai suoi miracoli gli indigeni iniziarono ad adorarlo e a compiere sacrifici in suo nome.

Fuggendo da alcuni umani che cercavano di ucciderlo finì su un molo dove incontrò e fece amicizia con Ryo. Psycho Jenny lo recuperò nell'attesa che tornasse la sua memoria.

Satana ha pianificato lo sterminio della razza umana in vista di una nuova guerra con Dio e le armate del Paradiso.

Mentre gli umani si annientano tra loro con la scusa di eliminare i demoni, un'armata di Devilman si raccoglie agli ordini di Akira per combattere contro i Demoni.

Nel corso della battaglia finale tra i demoni e gli ultimi umani rimasti, Devilman fa fuori Koda e poi affronta Satana. L'angelo caduto lo ferisce ripetutamente e gli altri demoni si fondono con Devilman per renderlo più potente.

La battaglia è tremenda, devasta la Terra e la Luna e si spinge fino al circolo polare artico.

Ora il mondo è trasformato in un'enorme pozza di sangue e l'umanità non esiste più.

Satana - disteso a terra con Akira - confessa che grazie a lui ha cominciato a credere nell'amore, ma si rende conto che non potranno più stare insieme.

Capisce di amarlo, proprio ora che Akira è morto.

Gli angeli intanto scendono sulla Terra e iniziano a devastarla come millenni prima. Nel finale la Terra viene ripristinata da Dio e ora presenta due lune.

Torna a inizio pagina


RSS - FAQ - Privacy

Copyright © 2006-2021 Gianluca Turconi - Tutti i diritti riservati.