Intervista a Marco Alfaroli

illustratore e scrittore

AMAZON: clicca sulle copertine per leggere questi romanzi!

Leggi il romanzo crime thriller "Tijuana Express" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi il romanzo thriller "Protocollo Aurora" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi il romanzo thriller "La fine del gioco" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi il romanzo science fantasy "Gli Dei del Pozzo" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi il romanzo science fantasy "Il Cavaliere del Tempio" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi il romanzo science fantasy "La Cappella Nera" di Gianluca Turconi su Amazon

Dopo averlo conosciuto come scrittore dalla grande capacità immaginativa, scopriamo anche "l'altra faccia della medaglia" di Marco Alfaroli: illustratore di narrativa fantastica e non solo.

Letture Fantastiche: La narrativa fantastica è un genere letterario in cui il lettore deve spesso "immaginare" personaggi, creature e ambienti descritti nelle varie opere. Un illustratore più o meno fa lo stesso, ma poi lo trasferisce in un'immagine di copertina o a corredo del testo. Quanto è stato difficile per te questo passaggio da lettore a illustratore?

Marco Alfaroli: Il difficile è stato riuscire a materializzare sulla carta ciò che mi ero immaginato leggendo le varie opere. Sono sicuro che se leggiamo in dieci lo stesso libro immagineremo dieci versioni diverse dei protagonisti, delle astronavi e dei mondi descritti. Ma l'illustratore ha un grande vantaggio: la sua versione è sempre la prima e influenzerà il lettore. Per questo motivo non mi preoccupo di restare troppo fedele al testo e spesso aggiungo qualcosa di mio.

LF: Non sei un illustratore professionista (puoi dirci anche cosa fai nella vita?), ma comunque sei molto apprezzato per le tue copertine nell'ambiente del fantastico. Come ti definiresti dal punto di vista dell'illustrazione, fatte queste premesse?

MA: Nella vita faccio il pompiere (come il draghetto Grisù), l'illustrazione è la possibilità che il XXI secolo mi dà di lasciare una traccia del mio passaggio. Come mi definisco? Un imbrattatore che si arrangia.

LF: Ogni illustratore ha un proprio stile, potresti dirci come chiameresti il tuo?

MA: Il mio stile è piuttosto retrò. Non posso farci niente, sono ancora innamorato delle locandine del cinema anni '70, spesso dipinte da artisti italiani semisconosciuti.

Copertine dell'illustratore Marco Alfaroli - Serie 1

LF: Fumetto e illustrazione sono attività spesso vicine. Sappiamo della tua passione per il fumetto, come la concili con l'illustrazione di copertine e opere fantastiche?

MA: Il fumetto è stato il mio primo amore, tuttavia illustrare la copertina di un libro mi dà molta più soddisfazione. Ritengo i libri opere superiori rispetto ai fumetti.

LF: Gli scrittori di narrativa fantastica, quei magnifici pazzi... Molti editor si lamentano dicendo che siano anche intrattabili quando si devono modificare i loro testi tanto precisi quanto fuori da ogni realtà. Come si comportano con un illustratore? E' difficile lavorare con loro?

MA: Credo che uno scrittore sia saggio se si fida del suo editor. Solo i presuntuosi si considerano infallibili. In ogni caso l'illustratore è immune da tutto questo, perché di solito lo scrittore non sa disegnare e gli dà completa fiducia.

LF: Esistono tecniche diverse di illustrazione, negli ultimi tempi ha preso piede l'uso del 3D. Lo usi anche tu oppure preferisci la tradizione, nel disegno e nel colore?

MA: Preferisco la pittura digitale con la tavoletta grafica. Anche perché nel 3D sono a zero.

Copertine dell'illustratore Marco Alfaroli - Serie 2

LF: Illustrare il lavoro di altri è forse come vivere di luce riflessa? Avanti, dicci la verità sul rapporto di valori tra copertina e contenuto!

MA: Se il contenuto del libro è buono, illustro la copertina con entusiasmo, altrimenti non riesco a metter giù due pennellate che abbiano un senso.

LF: Fino a ora ti abbiamo chiamato "illustratore", ma tu stai anche dall'altra parte della barricata, dato che scrivi opere di narrativa fantastica in autonomia. Questa tua poliedricità ti ha aiutato in entrambe le attività oppure no?

MA: Mi ha aiutato a trovare un illustratore per i miei libri, cioè me stesso! È un vantaggio non da poco, visto che uno studio americano ha evidenziato quanto sia importante la cover per vendere un libro. Se ne hai una anonima, monocolore e piatta, attirerai poca attenzione sul tuo romanzo.

LF: Hai progetti di illustrazione attualmente in corso? O la narrativa ti ha preso e non ti lascia andare?

MA: Sono convinto che bisogna muoversi sotto la spinta dell'ispirazione. Per ora sono in bassa marea, speriamo che quella alta torni presto. Intanto curo il mio blog con articoli illustrati.

Torna a inizio pagina


RSS - FAQ - Privacy

Copyright © 2006-2018 Gianluca Turconi - Tutti i diritti riservati