Ultraman

a cura di Ilario Gobbi

Clicca su una delle copertine sottostanti per leggere il romanzo che preferisci!

Leggi il romanzo thriller  "Codice Silenzio" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi la trilogia fantasy "La Saga del Pozzo" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi il romanzo crime thriller "Figli del Congo" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi il romanzo crime thriller "Destino criminale" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi il romanzo crime thriller "Tijuana Express" di Gianluca Turconi su AmazonLeggi il romanzo thriller "Protocollo Aurora" di Gianluca Turconi su Amazon

Possibilità di spoiler se si continua a leggere!

Oggi vi presentiamo il riassunto della prima stagione della serie televisiva "Ultraman" di Netflix.

Locandina della serie anime "Ultraman" di Netflix - Immagine utilizzata per uso di critica o di discussione ex articolo 70 comma 1 della legge 22 aprile 1941 n. 633, fonte Internet

Locandina della serie anime "Ultraman" di Netflix.

La serie è un vero e proprio sequel della serie televisiva originale del 1966 ambientato ai giorni nostri, con diversi personaggi dello show originale che appaiono in nuove vesti. Lo stesso concetto di Ultraman viene presentato nella serie sia come uno show televisivo - ovvero quello che conosciamo noi - sia come le storie di un autentico eroe che alcuni ricordano di avere visto di persona da bambini.

Tanto tempo fa, un essere noto come Il Gigante di Luce giunse sulla Terra dal cosmo.

Qui si fuse con un essere umano, Shinji Hayata, per combattere gli alieni e i kaiju che minacciavano la vita sulla Terra, dando vita all'eroe Ultraman. Una volta cessata la minaccia, il Gigante tornò nello spazio e Hayata dimenticò questa fantastica esperienza.

Da allora passarono molti anni. Shinji è diventato Ministro della Difesa e ha avuto un figlio, Shinjiro. Un giorno, mentre visitano il museo che raccoglie i cimeli della SSSP (Pattuglia Scientifica), il gruppo che assisteva Ultraman, Shinjiro cade da un balcone, ma a dispetto della caduta non riporta alcun danno.

Shinji rivela al suo amico Ide della Pattuglia Scientifica che non ricorda nessuna delle avventure che hanno vissuto con Ultraman. Questi gli fa sapere che tempo prima un aereo è stato abbattuto da un essere apparentemente simile a Ultraman. Lo shock è tale da fargli ricordare di essere stato lui stesso Ultraman, cosa che l'amico già sapeva.

Padre e figlio possiedono il fattore Ultraman che conferisce loro doti come la forza e l'agilità sovrumana, e gli altri lo avevano tenuto nascosto per fare sì che non fossero oggetti di esperimenti.

Shinjiro salva una giovane popstar, Rena Ayanami, apprendendo di avere una forza sovrumana: ma tale dote non basta a sconfiggere un avversario come Bemular che possiede una armatura hi-tech simile a quella di Ultraman.

Bemular, nella serie classica, è un mostro gigante dalle fattezze di rettile i cui esemplari affrontano Ultraman in varie occasioni.

In suo soccorso accorre suo padre Shinji che ha recuperato la tuta di Ultraman.

Bemular è molto forte e grazie alla sua abilità nel combattimento rischia di uccidere Shinji, ma suo figlio sblocca la capacità di lanciare il raggio Specium e riesce a farlo fuggire.

Ricoverato alla base della SSSP, il giovane incontra un alieno di nome Edo.

Edo è l'ultimo degli alieni Zetton presenti sulla Terra. Lo Zetton nella serie classica è un potente mostro alieno nemico del protagonista. In questa versione invece Edo lavora al fianco dei protagonisti per scongiurare l'operato criminale degli alieni infiltrati.

Dodici anni prima infatti Bemular era comparso facendo esplodere un aereo, proprio quando il Consiglio dell'Ammasso Stellare si era messo in contatto con la Terra. Sembra che da allora degli alieni siano giunti sulla Terra commettendo crimini.

Shinjiro inizia a compiere atti di eroismo, venendo scambiato per un cosplay di Ultraman, e questo irrita molto il suo collega Dan Moroboshi.

L'agenzia lo spedisce a uccidere Adacic, un alieno che letteralmente beve le persone: Shinjiro è spaventato dall'idea di uccidere un essere vivente, ma Edo vuole servirsi di questa occasione per fare conoscere al pubblico la presenza degli alieni che fino a quel momento avevano attentamente celato.

Adacic è estremamente agile e con le sue pistole a raggi mette in difficoltà Ultraman: Ide allora disattiva il limitatore che permette alla proto-tuta di funzionare al massimo della potenza, ma solo per tre minuti. Il corpo dell'eroe ora è avvolto da una nube di potere rosso e con un solo colpo spazza via il suo braccio sinistro. L'alieno si duplica per metterlo in difficoltà, ma Ultraman vaporizza tutte le copie con il suo raggio Specium.

L'ispettore Endo - il padre di Rena - scopre che stanno avvenendo degli omicidi perpetrati da alieni. I poliziotti rischiano di essere uccisi da un extraterrestre ma vengono salvati da Dan Moroboshi che rivela di avere anche lui una armatura da Ultraman (versione 7.1) e che, a differenza del suo giovane collega, non ha remore nell'uccidere gli avversari.

Tuttavia anche Shinjiro inizia a maturare e sblocca anche la capacità di volare con la sua tuta.

Un giovane alieno del pianeta Igaru, fedele fan di Rena, informa l'ispettore che un extraterrestre attaccherà Rena al suo spettacolo. Infatti Shinjiro e Moroboshi devono affrontare l'assalitore, un alieno armato di coltello che si dimostra straordinariamente abile contro i due Ultraman.

L'alieno, Adad, è un emissario del Consiglio dell'Ammasso Stellare, incaricato di uccidere sulla Terra gli extraterrestri che commettono crimini: questi svela che l'Igaru era manipolato da dei fan umani che si servivano delle sue armi per uccidere gli haters della giovane idol.

A scuola, Shinjiro viene contattato da una matricola di nome Seiji Hokuto che a brutto muso gli rivela di sapere che lui è Ultraman. Questi dispone a sua volta di una armatura Ultraman che utilizza per derubare i criminali a suo vantaggio.

Ben presto si pone come un alleato, aiutando Shinjiro contro un kaiju.

La Pattuglia Scientifica scopre che la sua identità è fittizia, sebbene sia umano possiede una tuta di Ultraman avanzatissima e ha le braccia sostituite da delle protesi bioniche.

Questi dichiara alla pattuglia che è stato cresciuto da una ragazza extraterrestre in una città sulla Terra popolata da alieni in incognito.

Costoro sanno che gli umani non accettano coloro che hanno un aspetto diverso dal loro e che crimini commessi da alieni si tradurrebbero in rappresaglie a loro carico. Perciò intende eliminare i criminali alieni con ogni mezzo.

Nel frattempo Rena apprende la vera identità di Ultraman: in principio ce l'aveva con lui perché sua madre morì nel corso di una battaglia dell'eroe spaziale, ma ora capisce che Shinjiro ce la sta mettendo tutta per migliorare la vita delle persone.

La pattuglia scientifica scopre che a bordo dell'aereo esploso vi era un giovane Seiji Hokuto che sopravvisse perdendo gli arti.

Il Consiglio dell'Ammasso Stellare aveva inviato sulla Terra una squadra di indagine prima dell'inizio ufficiale delle negoziazioni che avrebbero portato all'alleanza con la Pattuglia Scientifica.

Apprendiamo che Adad è alleato di Bemular e che a quanto pare quest'ultimo aveva cercato non di distruggere, ma di difendere l'aereo. Egli era riuscito soltanto a salvare i tre membri della squadra investigativa e il ragazzo, Seiji.

Inaspettatamente, Edo fornisce a Seiji informazioni sui responsabili dell'esplosione dell'aereo, dei mercenari alieni il cui scopo era assassinare la troupe di investigatori.

Una squadra con Shinjiro e Moroboshi si dirige al covo dei mercenari, ma oltre a non trovare Hokuto, i due Ultraman vengono sconfitti dagli alieni, guidati da Ace Killer.

Siamo di fronte a una nuova versione di uno dei villain classici, un assassino robotico concepito per rivaleggiare in forza con gli Ultra.

Inaspettatamente Seiji interviene aiutando i compagni Ultraman a liberarsi, ma Ace Killer riesce a mettere al tappeto tutti quanti, grazie alla sua portentosa velocità.

Temendo per la vita della ragazza che lo aveva cresciuto, Seiji combatte ancora e ancora contro lo spietato avversario. Ace Killer lo ferisce più e più volte, ma il giovane riesce ad agguantarlo e a perforarlo con il suo cannone.

Incredibilmente però il nemico si rialza anche con il petto squarciato e afferma di non poter essere ucciso.

Con la sola forza di volontà, Shinjiro riesce a disattivare il limitatore e a sbloccare la piena forza dell'Ultraman. Il velocissimo avversario non può competere con la strepitosa potenza di Ultraman che riesce a vaporizzarlo interamente con il suo raggio Specium.

Subito dopo, un'astronave sgancia un ordigno per spazzare via il luogo dello scontro, ma Bemular compare e inaspettatamente lancia un raggio Specium che polverizza entrambi.

Afferma inoltre di voler salvare Seiji, come aveva già fatto ai tempi dell'esplosione dell'aeroplano, e lo porta via con sé. Probabilmente, come commenta Shinji, è alla ricerca di un Gigante di Luce.

La crisi sembra essere sventata, ma le avventure di Ultraman non termineranno di certo qui...

Torna a inizio pagina


RSS - FAQ - Privacy

Copyright © 2006-2021 Gianluca Turconi - Tutti i diritti riservati.